Stampe Ecosostenibili

By | 10 Luglio 2016

Le Tue stampe possono mantenere la buona salute delle persone?

Sei sicuro che il Termoadesivo che stai utilizzando non abbia sostanze tossiche e nocive per Te e per i Tuoi Clienti?

Ecco come produrre stampe Ecosostenibili.

Questo articolo non è per tutti.

Ho pensato a lungo se era il caso di scrivere le informazioni contenute in queste righe. Perché certamente non avrai mai pensato al fatto che le tue stampe possono mantenere la buona salute delle persone con cui vanno a contatto. E magari non sei sicuro che il Termoadesivo che stai utilizzando non abbia sostanze tossiche e nocive per Te e per i tuoi Clienti. Pertanto prima di affrontare questa lettura pensaci bene, perché potrebbe seriamente sconvolgere il tuo modo di lavorare e potresti iniziare anche tu a produrre stampe Ecosostenibili.

Siamo circondati ogni giorno da messaggi che propongono soluzioni per migliorare la nostra salute e, chissà quanto volte anche tu avrai condiviso post sui social che proponevano soluzioni naturali alternative ai veleni chimici proposti dalle varie Aziende Chimiche o dalle Case Farmaceutiche.

Hai mai pensato però che proprio tu potresti essere uno dei primi distributori di elementi tossici e che basterebbe soltanto qualche piccolo accorgimento per evitarlo e migliorare così anche la salute dei tuoi clienti? Continuando a leggere capirai meglio il senso di tutto questo.

Siamo sempre tutti pronti a giudicare chi sporca e chi inquina, ma quando tocca a noi compiere determinate scelte badiamo spesso più al risparmio che alla salute,  meglio ancora poi se la salute in questione non è la nostra ma quella degli altri.

Pensa a tutte le persone che vanno a comprare l’Abbigliamento Acquistato dal Cinese di turno, di dubbia provenienza e quasi sempre senza adeguata Certificazione.

Nei paesi occidentali, ci siamo battuti tanto per avere dei controlli tali, da imporre alle varie aziende chimiche e non solo, il divieto all’utilizzo di sostanze tossiche e nocive per il nostro organismo, ed è per questo che vantiamo Enti di Certificazione Europea in grado di darci Certezza che indumenti e accessori possono essere indossati senza che possano provocare danni alla nostra salute.

Nei paesi asiatici tali normative non sono imposte, o se lo sono sulla carta, non lo sono di fatto, ed è per questo che arrivano anche nei nostri paesi indumenti tinti con sostanze proibite in Europa, o personalizzati con inchiostri e materiali contenenti elementi tossici e nocivi in Europa già banditi da tempo.

I paesi Asiatici oggi si trovano davanti Emergenze importanti, a causa dell’uso di queste sostanze tossiche in modo sconsiderato e, se conosci la situazione in Cina e in India capisci a cosa mi riferisco. Attualmente si trovano a fronteggiare la mancanza di acqua pulita e milioni di persone soffrono per l’assenza di acqua potabile, le conseguenze dell’inquinamento idrico nei paesi asiatici sono considerate dalla Banca Mondiale catastrofiche per le generazioni future. Ma non voglio dilungarmi su questo, perché ti basterà digitare su “GoogleInquinamento Paesi Asiatici per avere conferma che quanto sto scrivendo è reale.

Fiume Gange - India

Degrado del Fiume Gange in India

Ho voluto scrivere della situazione nei Paesi Asiatici, solo perché da questi paesi purtroppo stanno arrivando anche dei materiali utilizzati per la stampa, che certamente anche tu avrai avuto occasione di utilizzare. Sono infatti sempre più numerosi anche in Italia, i Distributori di Materiali per la stampa Digitale e Serigrafica che importano articoli dai Paesi Asiatici e, spesso propongono in Italia materiali contenenti sostanze Tossiche solo perchè molto economici, ribattezzandoli con nomi talvolta ingannevoli, con il solo fine di poter combattere la concorrenza, con articoli che generano ampi margini di guadagno anche se a scapito della Salute di utilizzatori e utenti finali.

Questo discorso potrebbe essere riferito a tanti prodotti che utilizziamo nel nostro settore, ma voglio riferirmi sopratutto ai Termoadesivi da Taglio, perché ho notato che in quest’ultimo periodo stanno arrivando dai Paesi Asiatici dei carichi di materiali sempre più consistenti indice di un consumo sempre più massiccio.

Sono sicuro che sarà capitato anche a te di scegliere tra due Termoadesivi quello che veniva proposto a un prezzo inferiore e, magari lo starai anche utilizzando tutt’ora. Ma certamente, non ti sarai preoccupato di indagare se il materiale che ti veniva proposto, poteva contenere delle sostanze Tossiche o Nocive per Te che lo maneggi e per i tuoi Clienti che ricevono i Capi Stampati con quel materiale.

Ti chiedo, di riflettere un attimo su quante stampe puoi fare in un anno usando i termoadesivi.

Ora invece pensa, a quante persone possono indossare gli indumenti da te stampati, e quante altre andranno a toccare quelle stesse persone e i loro indumenti. Sarà un numero impressionante, ne sono certo.

Ma la cosa peggiore, è che quelle persone non sono solo adulti, ma saranno anche bambini, alcuni dei quali magari anche molto piccoli, neonati, che sono ancora meno in grado, di potersi difendere da certe sostanze nocive e magari inconsciamente porteranno le tue stampe pure a contatto con la loro bocca, favorendo così l’ingresso nel loro organismo delle sostanze tossiche contenute in questi materiali.

Stampe Eco-sostenibili1

Non so se tu hai figli, ma se li hai, pensa a tutte le volte che tuo figlio si è portato alla bocca qualche oggetto sporco e tu hai cercato giustamente di evitarlo e, sono certo che da genitore non ti farà piacere che tuo figlio possa venire a contatto con delle stampe realizzate con materiali che contengono sostanze tossiche o nocive.

Sono certo che non avevi mai riflettuto sull’aspetto di come il tuo lavoro e la scelta del materiale che utilizzi per le tue stampe possa avere un impatto così importante sull’Ambiente e contribuire a migliorare la salute delle persone. Magari stai usando un Termoadesivo Tossico, di produzione Cinese e poi paradossalmente sei quello che più di tutti si prodiga per rispettare la raccolta differenziata dei rifiuti e tutte le altre azioni per cui sei stato sempre sensibilizzato. Con questo non ti voglio colpevolizzare, è solo che certe azioni le possiamo fare solo dopo che siamo consapevoli di certi pericoli.

Ma come distinguere un Termoadesivo contente sostanze nocive da uno ecosostenibile?

Come ti ho scritto prima, devi valutare le Certificazioni.

Chiedi sempre la scheda tecnica ufficiale del materiale che ti propongono e guarda se possiede la Certificazione Oeko-Tex®, ma tieni però presente che la stessa Certificazione si divide in diverse Classi di valutazione, che sono precisamente quattro che ti riporto di seguito:

  • classe di prodotti I
    prodotti tessili e giocattoli in tessuto per bebè e bambini piccoli fino a tre anni (abbigliamento, giocattoli, biancheria per la culla/letto, articoli in spugna, ecc.)
  • classe di prodotti II
    prodotti tessili utilizzati a contatto con la pelle (biancheria intima, biancheria per il letto, t-Shirt, ecc.)
  • classe di prodotti III
    prodotti tessili non utilizzati a contatto con la pelle (giacche, cappotti, ecc.)
  • classe di prodotti IV
    materiali per l’arredamento (tende, tovaglie, tessuti per rivestimenti di pareti e pavimenti, ecc.).

Pertanto capisci bene un Termoadesivo certificato OEKO-TEX® di Classe I se deve andare a contatto con la pelle di bambini sotto i 36 mesi è da preferire a uno di Classe IV che è relativa ai materiali per l’arredamento che con la pelle non ci vanno a contatto. Pertanto se devi stampare sul bavaglino per il neonato  o sulla tutina preferirai un Termoadesivo di Classe I rispetto a quelli di classe inferiore.

Neonato con Bavaglino

Qui sotto, voglio riportare l’Etichetta di un Termoadesivo Certificato OEKO-TEX® di Classe I, che puoi dunque utilizzare avendo certezza che il materiale non contiene sostanze Nocive che possano interferire con la salute di Adulti e sopratutto Bambini. Così non ti potrai sbagliare nell’identificazione della Certificazione corretta.

Certificazione Oeko-Tex

Spero davvero che il mio articolo possa servire a sensibilizzare su questo aspetto per me molto importante e che possa così anche io contribuire indirettamente alla diffusione di Stampe Ecosostenibili e al mantenimento della buona salute di tutte quelle persone che andranno a indossare le tue stampe.

Se vuoi saperne di più sulla certificazione OEKO-TEX® e sulle varie classi puoi cliccare sul seguente link: https://www.oeko-tex.com/it/business/certifications_and_services/ots_100/ots_100_start.xhtml

In questo Blog come ho più volte scritto, non trovi offerte di vendita o pubblicità di prodotti, ma per completezza d’informazione mi sembra doveroso dover dare indicazione di un Termoadesivo che ha superato i più severi test OEKO-TEX® e non solo e, che tra l’altro è proprio il Termoadesivo  relativo alla certificazione di Classe I che ho indicato sopra. Mi riferisco al Termoadesivo YelloFlex® (www.yelloflex.com) e sono sicuro che se sei sensibile alle stampe Ecosostenibili certamente già lo conosci e lo stai utilizzando.

Ora sei consapevole di come puoi mantenere la buona salute dei tuoi Clienti anche con le tue stampe e di quale impatto possono queste avere nel nostro ambiente, d’ora in poi puoi agire come quelli a cui rimbalza tutto sulle spalle fregandotene di tutto, dicendo che tanto ci pensano gli altri, oppure puoi essere responsabile e iniziare fin da subito a prendere provvedimenti migliorativi, che potrebbero darti anche quel famoso valore aggiunto che farà la differenza fra te e i tuoi concorrenti.

Certamente se utilizzerai un Termoadesivo Certificato OEKO-TEX® di Classe I per le tue stampe e informerai i tuoi clienti che le stampe che stai consegnando sono Ecosostenibili, sarai preferito al tuo concorrente che magari utilizza un materiale di dubbia provenienza e non certificato e, le tue stampe potranno essere anche più Costose perché avrai l’elemento differenziante, quel valore aggiunto di cui tanto si parla che ti da un vantaggio rispetto alla concorrenza, senza dover come al solito abbassare i prezzi.

Spero che avrai trovato il mio articolo interessante e che davvero ti porti a una seria riflessione di tutti i vantaggi che puoi avere producendo delle stampe Ecosostenibili. Se ti fa piacere puoi lasciare il tuo commento qui sotto, a te non costa nulla, ma per me è un riscontro importante per capire come quest’articolo viene percepito.

Alla prossima.
Ilario

P.S.: ti ricordo che puoi scaricare GRATUITAMENTE la Guida Rapida, contenente tante informazioni di valore che possono facilitare il tuo lavoro di tutti i giorni, basta inserire il tuo indirizzo e-mail per riceverla in pochi secondi nella tua casella di posta elettronica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *