Adesivi per Vetri

By | 10 Aprile 2016

Qual’è il materiale più adatto per la Decorazione dei Vetri?

Le 2 cose che devi sapere per poter applicare gli Adesivi nei Vetri senza lasciare Bolle d’Aria.

Quest’articolo lo scrivo davvero a grande richiesta, anche questa settimana ho avuto numerosi clienti che mi hanno chiesto, quale fosse il materiale più adatto per la decorazione dei vetri e per quanto possa sembrare scontato ho scoperto che su questa materia c’è ancora molta confusione. Con la lettura di quest’articolo scoprirai le 2 cose che devi sapere per poter applicare gli adesivi nei vetri senza lasciare bolle d’aria, che è la maggiore problematica che affligge tutti i decoratori.

Foto di un adesivo decorativo

Diversi anni fa, un cliente si rivolse a me disperato, aveva decorato numerose vetrate e già nel breve periodo stava riscontrando numerose contestazioni da parte dei clienti. Le pellicole in particolare dopo il periodo estivo avevano avuto un restringimento importante e i lavori inizialmente perfetti ora erano tutti da rifare e assolutamente improponibili, mi mostrò delle foto di una vetrata con applicato un adesivo con effetto sabbiato dove il restringimento prodotto lasciava di nuovo il vetro trasparente ai quattro lati, oltre al fatto che era visibile un antiestetico filo di colla che era diventato nero attirando a se tutta la polvere, ma per quello poco male perchè poteva essere rimosso con un prodotto di pulizia, ma per quanto riguarda il restringimento era un problema e non esisteva una soluzione se non quella del rifacimento del lavoro.

Il mio cliente aveva anche considerato l’affiancamento di una striscia adesiva a compensare il restringimento, ma affiancandola bordo contro bordo, ben presto il restringimento avrebbe generato una nuova separazione, pertanto questa soluzione era stata scartata. L’unica cosa sarebbe stata quella di creare un sormonto di qualche millimetro, ma era una soluzione abbastanza antiestetica che il cliente finale non avrebbe mai accettato.

Mi misi così alla ricerca di un materiale che non risentisse degli sbalzi termici e che potesse essere più adatto del PVC Adesivo per l’applicazione sui vetri.

Dopo una ricerca durata alcuni mesi e durante i quali per fortuna, venni a contatto con il maggior produttore specializzato nella produzione di pellicole per vetri, ho tratto queste conclusioni: per la decorazione dei vetri puoi usare due tipologie di materiali adesivi, il PVC Adesivo e il Poliestere Adesivo, e ora ti indicherò le differenze tra i due e quando usare uno piuttosto che l’altro.

Il PVC Adesivo:

è il classico materiale utilizzato dai decoratori e stampatori per svariati lavori, dalla decorazione dei vetri a quelli sulle moto o macchine.

Il PVC adesivo può essere di diverse tipologie e caratteristiche: Monomerico, Polimerico e Cast.

Il PVC adesivo Monomerico viene utilizzate per applicazioni temporanee, si tratta di un film abbastanza grosso, e instabile, di solito attorno ai 100 micron di spessore, utilizza un collante a base acquosa e la durata in esterno varia da 1 a 3 anni, dopo i quali la pellicola cambierà le sue caratteristiche cromatiche, diventando di solito più scura se la pellicola è esposta al sole, al punto di divenire quasi completamente nera, i bordi si sollevano e si arricciano scollandosi e andranno a formarsi numerose crepe nella superficie, rendendone complicata anche la rimozione.

Il PVC adesivo Polimerico è certamente quello più adatto ad essere applicato sui vetri, è dotato di un collante a base solvente e dunque molto più tenace e duraturo, di solito il PVC Polimerico viene fornito con garanzie variabili dai 5 agli 8 anni in esterno, il film ha uno spessore minore di quelli monomerici, e di solito si attesta attorno ai 70 micron. La parte adesiva va a poggiare a un foglio di carta siliconata, che nel settore viene chiamato liner.

Il PVC adesivo Cast è ancora più duraturo e sottile, ma le sue caratteristiche lo rendono adatto per altre applicazioni, quali ad esempio la decorazione di automezzi e sulle vetrate te lo sconsiglio vivamente perchè avresti un restringimento notevole e incontrollato.

Ora che è chiaro che se devi usare il PVC Adesivo quello più adatto è senza dubbio il Polimerico, vediamo di analizzare quali sono i pro e i contro di questo materiale in modo da capire quando puoi usarlo e quando invece è meglio valutare il Poliestere Adesivo.

Iniziamo dai principali fattori positivi:

  1. il PVC Adesivo può essere intagliato con il plotter da taglio, questo ti consente di poter realizzare disegni e sagome senza problemi.
  2. il PVC Adesivo può essere anche stampato. Se possiedi un plotter da taglio con Inchiostri a base Solvente o Latex, puoi personalizzarlo con delle immagini, che magari potrai all’occorrenza anche scontornare con un plotter da taglio o con un Plotter Ibrido che stampa e taglia, se vuoi sapere di più sui plotter stampa e taglio, ti invito alla lettura dell’articolo Plotter Stampa e Taglio.

Ecco ora i fattori negativi:

  1. il PVC Adesivo risente dello sbalzo termico e col tempo adrà inevitabilmente a restringersi in modo incontrollato.
  2. il PVC Adesivo a causa della caratteristica del punto precedente non ti consente di realizzare degli affiancamenti bordo contro bordo per far fronte alla copertura di aree molto estese che non si possono realizzate con l’applicazione di un pezzo unico, se devi fare un lavoro in porzioni sei obbligato necessariamente a procedere con un piccolo sormonto per evitare così che le due parti con gli sbalzi termici si possano separare.
  3. il PVC Adesivo ha il foglio di supporto in Carta, questo facilita le operazioni di lavorazione quali taglio e scontorno, ma durante l’applicazione di aree estese può essere un problema, perchè la carta è rigida e in certi casi si piega creando grinze sul PVC i cui segni restano e non possono essere rimossi durante l’applicazione.
  4. il PVC Adesivo è in ogni caso molto grosso e anche una persona non esperta vedendo il vetro capisce che è stato applicato un adesivo.

Vediamo ora invece le caratteristiche del Poliestere Adesivo, dopo averle lette avrai ben chiaro quando usare il PVC o il Poliestere e potrai realizzare delle decorazioni sui vetri senza rischiare antipatiche contestazioni.

Il Poliestere Adesivo:

a differenza del PVC Adesivo è molto più sottile, parliamo di circa 35 micron, dunque è spesso circa la metà, questo materiale è molto stabile e non risente degli sbalzi di temperatura, come lo applichi resta, pertanto se lasci un bordino di 1 o 2 mm. resterà quello per sempre, a differenza del PVC Adesivo dove il bordo sarà sempre più grande con il ritrarsi del materiale sul vetro man mano che sarà sottoposto al calore e, questo capita anche quando il vetro non è direttamente esposto ai raggi solari, basterà infatti anche soltanto il calore dell’impianto di riscaldamento interno, o comunque lo sbalzo termico stagionale.

Anche per questo materiale voglio farti come per il PVC un elenco dei fattori positivi. Per il Poliestere Adesivo posso certamente scrivere che:

  1. non risente degli sbalzi termici, pertanto è esente da restringimenti e del tutto stabile dopo la sua applicazione;
  2. ha una lunga durata, di solito viene garantito per almeno 12/15 anni;
  3. è molto sottile e dopo applicato nel vetro è difficile distinguere se si tratta di un’applicazione o del vetro direttamente stampato;
  4. il cliente finale, sui vetri decorati con gli adesivi in poliestere non avrà differenze di spessore e se passa la mano sul vetro non si rende conto che sta toccando un vinile applicato e avrà la sensazione che il vetro sia nato così di fabbrica;
  5. il liner nei film Adesivi in Poliestere è in poliestere e non in carta e, procedendo all’applicazione su vetri molto estesi è molto più comodo e veloce e non si rischia di produrre grinze antiestetiche come avviene con il PVC;
  6. il materiale può essere affiancato bordo contro bordo e puoi procedere a decorare anche vetrate molto grandi senza nessun problema risultando poi il filo di affiancamento del tutto invisibile se guardato già da 2 passi di distanza.
  7. il poliestere risulta molto più resistente al fuoco, infatti a differenza del PVC i film in Poliestere sono dotati di una Certificazione attestante la resistenza alle fiamme.

Ecco invece i fattori negativi:

  1. Il Poliestere Adesivo non può essere intagliato sul Plotter da Taglio come il PVC Adesivo
  2. Il Poliestere Adesivo non può essere stampato come il PVC Adesivo

Penso che a questo punto tutto inizia a essere più chiaro vero?

E se adesso ti riproponessi la stessa domanda iniziale: Qual’è il materiale più adatto per la decorazione dei vetri?

Certamente se hai letto attentamente ora rispondi che è il Poliestere visto tutti i punti a favore che lo rendono del tutto vantaggioso rispetto al PVC Adesivo e che non ti tradirà mai modificandosi nelle dimensioni. Potrai optare per il PVC adesivo soltanto nel caso in cui devi provvedere a realizzare delle sagome o dei disegni che rendono indispensabile l’utilizzo del plotter da taglio, o del plotter da stampa.

Considera comunque che ormai tra le pellicole in poliestere trovi numerose soluzioni anche decorative, con svariate decine di disegni diversi già pronti e utilizzabili. Inoltre le pellicole Adesive in poliestere possono avere delle caratteristiche aggiuntive non comuni al PVC Adesivo, potrai realizzare infatti delle vetrate con film che offrono le seguenti caratteristiche:

  1. Anticalore con abbattimento dei raggi solari e relativo risparmio energetico in presenza di impianti di climatizzazione negli ambienti;
  2. Monovisionali, sono delle pellicole che esternamente danno un effetto specchiato, permettendo la visione soltanto dall’interno all’esterno;
  3. Di Sicurezza, permettono di trattenere i frammenti di vetro in caso di urti o esplosioni;
  4. Antiscolorimento, bloccano i raggi UV che sono quelli che provocano lo scolorimento dei capi o oggetti esposti in vetrina;
  5. Colorate, che colorano il vetro lasciandolo però perfettamente trasparente;
  6. Decorative, con numerosi effetti da quelli effetto mosaico a quelli disegnati con effetto sabbiatura.

Come hai appena visto le pellicole in poliestere offrono numerose possibilità in più di quelle in PVC e per il trattamento dei vetro sono molto più specifiche e professionali.

Se vuoi realizzare una decorazione su un vetro la Pellicola adesiva in Poliestere ti permetterà di ottenere un risultato e una durata molto superiori rispetto all’utilizzo di una Pellicola in PVC.

Bene ora sei abile e arruolato alla decorazione dei vetri in modo professionale.

Non ti preoccupare. Sto scherzando, lo so che non posso chiudere l’articolo così e che ti ho promesso di svelarti le 2 cose che devi sapere per poter applicare gli adesivi nei vetri senza lasciare bolle d’aria.

Le bolle d’aria sono il più grosso nemico dei decoratori e un adesivo applicato con le bolle d’aria o con le macchie di sapone non è bello da vedere e, sono il principale motivo di contestazione di questi lavori.

L’applicazione di un Poliestere Adesivo è differente da quella del PVC Adesivo, ci vuole molta pazienza e non bisogna mai avere fretta, ma ecco finalmente,

le 2 cose che devi sapere per poter applicare gli Adesivi nei Vetri senza lasciare Bolle d’Aria:

  1. usare tanta acqua saponosa e non aver paura di bagnare per terra, più acqua usi e più semplice sarà posizionare il film sul vetro e far uscire le bolle d’aria;
  2. non usare saponi schiumosi, tipo il sapone di Marsiglia che produce una bella schiuma bianca che non andrà mai via. Ricorda che devi usare una dose minima di sapone la cui unica funzione è quella di rendere l’acqua un po più scivolosa. Il mio consiglio è quello di usare alcune gocce di Baby Shampoo Johnson, è neutro e non lascerà antiestetiche gocce bianche di schiuma, ovviamente ricordati di usarne pochissimo, non dimenticare che il tuo obbiettivo è quello di far scivolare il film adesivo sul vetro e non di fare lo Shampo alla vetrata, pertanto la schiuma lasciala ai parrucchieri, nel nostro caso è una nemica.

Se segui queste poche regole vedrai che riuscirai ad applicare le tue pellicole in modo professionale e nessuno potrà accorgersi che sul vetro è stata applicata una pellicola decorativa, ma penseranno che il vetro è stato stampato in fabbrica.

Applicazione della pellicola sul vetro

Devo comunque avvisarti che in ogni caso al termine dell’applicazione qualche imperfezione resta sempre, il film ha comunque bisogno di stabilizzarsi sulla superficie e la colla deve avere il tempo di avere una perfetta adesione, pertanto se noti che qualche bollicina è rimasta non ti preoccupare, perchè ci vorranno circa 2 o 3 settimane di tempo perché il collante aderisca perfettamente, dunque se hai un cliente pignolo avvisalo subito di questo così eviterai di dover giustificare i puntini d’aria che saranno visibili a lavoro finito.

Voglio essere davvero certo che tu possa fare un buon lavoro sui tuoi vetri e voglio aggiungere valore a questo articolo scrivendo con precisione anche la procedura di applicazione del film adesivo sul vetro, così non avrai davvero nessuna scusa e le saprai proprio tutte.

Ipotizziamo che devi applicare sul vetro la tua pellicola di Poliestere Adesivo. Avrai bisogno di:

  • nastro adesivo in Carta;
  • un paio di forbici;
  • una spatola morbida con la gomma;
  • un grattino;
  • un vaporizzatore;
  • un taglierino;
  • un righello.

Prepara ora l’acqua saponosa e versala nel vaporizzatore, poi vaporizzala sul vetro e passa con il grattino con un gesto continuo eliminerai così eventuali impurità presenti nel vetro.

Taglia ora il film Adesivo di una dimensione appena superiore a quella del vetro.

Sul vetro perfettamente pulito procedi a vaporizzare nuovamente l’acqua saponosa e poggia il film adesivo con la parte della colla rivolta verso di te, per verificare qual’è la parte con la colla, prendi due pezzetti di nastro adesivo in Carta e applicali in un angolo del film adesivo, ti saranno utili per separare il film dal liner, e per poter rimuovere il liner da tutta la superficie dopo che avrai posizionato l’Adesivo in Poliestere sul vetro, fatto questo spruzza di nuovo tanta acqua sul film proprio sul lato con la colla, poi procedi a girare il lato colla a contatto con il vetro, l’acqua saponosa ti consentirà di far scivolare il Poliestere Adesivo posizionandolo con precisione.

Quando sei certo di aver posizionato in modo corretto l’Adesivo in Poliestere, spruzza ancora tanta acqua sulla superficie del film in modo da far scivolare la spatola senza graffiare il film, a questo punto prendi la spatola e disegna una T, così facendo fisserai il film al vetro, che non si sposterà più, poi procedi lentamente premendo dolcemente con la spatola dal centro verso i bordi facendo fuoriuscire l’acqua e l’aria, infine aiutandoti con un righello taglia il Poliestere adesivo a un millimetro dal bordo del vetro in modo che la pellicola non tocchi l’intelaiatura o eventuali guarnizioni presenti, a questo punto il tuo lavoro è finito.

Se devi procedere a vetrate di grandi dimensioni procedi ad affiancare le pellicole adesive bordo contro bordo senza sormonti otterrai così degli affiancamenti invisibili.

Per essere ancora più sicuro che tu abbia davvero capito ti indico anche il link a un video che ti mostrerà passo per passo tutta la procedura che ti ho appena descritto, clicca il seguente link per vedere il video: https://youtu.be/kZEQFR0p6go.

Ora ho davvero mantenuto tutte le promesse e spero che le mie indicazioni possano aiutarti a realizzare delle ottime decorazioni sui vetri.

Se pensi che quest’articolo può essere utile anche ai tuoi amici o colleghi condividilo sui Social.

Se le mie indicazioni ti hanno risolto un problema o hanno contribuito a migliorare il tuo lavoro lascia il tuo commento qui sotto, a te non costa nulla ma per me sarà molto gratificante e di stimolo a scrivere ancora.

Alla prossima.
Ilario

P.S.: ti ricordo che puoi scaricare GRATUITAMENTE la Guida Rapida, contenente tante informazioni di valore che possono facilitare il tuo lavoro di tutti i giorni, basta inserire il tuo indirizzo e-mail per riceverla in pochi secondi nella tua casella di posta elettronica.

10 commenti per “Adesivi per Vetri

  1. AvatarMattia

    Ciao, e complimenti per le preziose informazioni.
    Ma vorrei sapere una cosa: è vero che gli adesivi applicati sulle vetrine potrebbero determinare lo “scoppio” delle vetrine, per dilatazioni termiche?
    Ne ho sentite di tutti i tipi.
    Applicare dall’interno invece che dall’esterno, oppure non coprire completamente la vetrata e così via.
    Ma un mio amico vorrebbe chiudere completamente le proprie vetrine con degli adesivi monomerici, preferibilmente applicandoli all’esterno del vetro.
    E’ secondo te fattibile senza rischi, od al limite con rischi contenutissimi?
    Grazie mille!!

    Rispondi
    1. IlarioIlario Post author

      Ciao Mattia,

      grazie a te per il commento. E’ vero che se ne sentono di tutti i tipi e molti purtroppo parlano senza cognizione di causa.

      Lo “scoppio” del vetro si può verificare esclusivamente in presenza di una vetrata con doppio vetro, se nel vetro interno viene messa una pellicola anticalore. In questo caso il calore resta imprigionato nell’intercapedine dei vetri e potrebbe creare la rottura del vetro.

      In ogni caso se monti la pellicola esternamente non corri nessun rischio anche se questa fosse del tipo anticalore.

      Voglio comunque precisare dal momento che lo hai scritto, che l’adesivo momonerico è in PVC e non va bene sulle vetrate per i motivi che ho scritto nell’articolo.

      Spero di essere stato abbastanza esaustivo. Se hai ancora dubbi non esitare a contattarmi.

      Rispondi
  2. AvatarMattia

    Ti ringrazio Ilario per la celere e preziosa risposta, ciao e alla prossima

    Rispondi
  3. Avataremilio

    Ciao,
    preziose info, grazie a nome di tutti.
    Ho una domanda: vetrina di un negozio, voglio applicare una pellicola efetto satinato ma voglio applicarla sul lato interno al negozio del vetro (onde evitare che eventuali vandali, se applicata esternamente, possano rivinarla). Ho bisogno che l’efetto satinato sia rivolto verso l’esterno… quindi: esistono pellicole che hanno il lato “buono” sulla superficie con la colla?
    Grazie mille in ogni caso, buona serata.

    Rispondi
    1. IlarioIlario Post author

      Ciao Emilio,
      Le pellicole decorative o satinate si applicano sempre nel lato interno, pertanto non hai da preoccuparti.

      Se vuoi maggiori indicazioni sull’articolo preciso che fa al caso tuo e sull’applicazione t’invito a contattarmi in privato ai riferimento che trovi a questo link: http://professionestampa.it/contatti/

      Rispondi
  4. AvatarAlessandro

    Ciao. Per quanto riguarda invece l’applicazione di pellicole intagliate, quanto tempo si deve aspettare prima di rimuovere l’application tape per evitare che, essendo ancora la parte adesiva bagnata, la pellicola venga di nuovo via?

    Rispondi
    1. IlarioIlario Post author

      Ciao Alessandro,
      tutto dipende da quanto hai bagnato e da quanto è ampia la superficie adesiva che stai applicando, per i tratti sottili bisogna attendere di più per questo tendenzialmente si applicano anche senza bagnare.

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *